IL LIETO  MESSAGGIO

La nostra vera PATRIA SPIRITUALE non è nè questa terra e neppure le sfere

inferiori spirituali. In principio vivevamo, quali ANGELI PURI, nella patria pri-

mordiale: i cieli presso DIO. Com'é la nostra patria? Luminosa, armoniosa,

pura.DIO designó come re, per tutti i tempi, il suo unico figlio primogenito

CRISTO.

 

Passato che fu un lungo periodo di tempo Lucifero, il secondo figlio di DIO,

pensó di essere più capace di eseguire le mansioni di Cristo ed inizió a

far propaganda in proprio favore. DIO attese che ogni creatura celeste

prendesse la propria libera decisione. Tutti coloro che non s'erano deci-

si chiaramente per Cristo, il re legittimo, non potevano piú rimanere nella

patria celeste. Noi, che abbiamo preso la decisione sbagliata, seguendo

Lucifero, precipitammo nelle profonditá del buio spirituale diventando

prigionieri del freddo regno della morte e della rovina.Un baratro profon-

do impediva ai caduti per apostasia di tornare nella patria celeste.

Noi avevamo da lamentare la perdita di tutti coloro che facevano parte

della nostra famiglia spirituale: Genitori, fratelli e sorelle, figli, i duali e

le duali--loro erano rimasti fedeli a Cristo e quindi permanevano nei

cieli.

 

Quando allora ,dopo un certo periodo di tempo,Cristo pregó IDDIO di

poterci liberare da questo peccato di apostasia,il Signore IDDIO lo

permise.Per compiere questa redenzione terrena Cristo divenne UOMO

su questa terra portando il nome di GESÚ. Egli,figlio di DIO,predicó la

veritá, visse l´amore e vinse contro tutte le tentazioni del male. Uomini

istigati disprezzarono e torturarono Gesú arrivando infine a metterlo in

croce ingiustamente! Prima di morire, fra enormi sofferenze, egli per-

donó a tutti i suoi torturatori, quindi rimase fedele al principio dell´amo-

re verso il prossimo e fedele a DIO.

Quindi, trovandosi nelle sfere spirituali, Cristo scese nelle sfere dell´infer-

no per COMBATTERE CONTRO  LUCIFERO ed i suoi vassalli. Cristo

vinse poi limitó i poteri di Lucifero ed aprí tutte le prigioni spirituali!

Da allora, secondo il proprio libero arbitrio, ognuno puó tornare indietro

nei cieli! Questo è il LIETO MESSAGGIO! Cristo ha costruito un ponte

spirituale che porta verso la nostra vera patria celeste superando il

baratro divisorio. Ognuno puó prendere la decisione per la libertá.

Attraverso altri peccati e mancanze commessi ulteriormente contro le

leggi di DIO, molti hano macchiato ripetutamente la propria veste spi-

rituale. Siccome nei cieli  puó esistere soltanto la purezza, la purifica-

zione è indispensabile. Questa è possibile soltanto ammettendo since-

ramente i propri errori  pentendosi profondamente. L´AMMETTERE i

propri peccati+il PENTIMENTO sono importantissimi per lo spirito ca-

duto, piú importanti della durata di permanenza nel buio spirituale.

Ognuno puó rivolgersi a DIO colle proprie preghiere, in nome di

GESÚ CRISTO, offrendo a DIO l´ammissione dei propri peccati ed

Il pentimento assieme alla messa in atto della RIPARAZIONE.

Per ottenere il perdono, quindi è neccessario, a propria volta perdona-

re a tutti coloro che hano mancato verso di noi, RINUNCIANDO ad

ogni PUNIZIONE DA PARTE NOSTRA.

È  vero che niente e nessuno puó impedire al rimpatriante di muoversi

verso la patria celeste, fin quando lo desidera fermamente. Ci si puó

aspettare dell’assistenza benedetta.Una parola d´ordine, piena di ener-

gia, è la lode a DIO ed al contempo la voce vincitrice di Gesú Cristo:

ALLELUIA

L´INCARICO di annunciare il LIETO MESSAGGIO vale per tutti.Questo

 contiene il FINE ed il vero MOTIVO dell´ESISTENZA: il ritorno di tutta

la creazione caduta verso la libertá celeste.

 

INTERNATIONAL: